Vai al contenuto

Articoli

Sono pronta per ripartire, questa volta insieme a "MIND ORDER": studio di psicoterapia e psicologia, insieme a Raffaella, Tommaso e tutto il loro staff. Ho visto l'ambiente e conosciuto le persone e mi sono sentita come a casa, allora voglio comunicarvi che a breve inizieremo un percorso di gruppo.

Sarà un'esperienza fatta di noi. Lo facciamo con le persone che ci seguiranno, lo faremo insieme perchè si sa che le buone relazioni nutrono, avviando un percorso motivazionale con pratiche di Mindfulness, che condurrò insieme a Mary.

Sappiamo che la motivazione è un aspetto fondamentale della nostra vita; se ci manca la motivazione siamo creature spente e facciamo fatica a dare un senso alla nostra quotidianità. La motivazione occorre nutrirla, stimolarla, accudirla, curarla.

Attraverso un'avventura fatta di 10 incontri, utilizzeremo alcune tecniche tratte da diversi protocolli scientifici (MBSR: Mindfulness-Based Stress Reduction, MBRP: Mindfulness-Based Relapse Prevention; MAC: Mindfulness-Acceptance-Commitment, utilizzato nello sport) per dare struttura al percorso, ma andremo a lavorare anche sulla morbidezza del cuore utilizzando la Mindfulness e le pratiche di metta (o gentilezza amorevole): "Per avere luce bisogna farsi crepa, spaccarsi, sminuzzarsi, offrire”, così scrive Chandra Livia Candiani in "il Silenzio è cosa viva".

Faremo questo percorso per ricercare la felicità e far star bene le persone che ci circondano. Qui sotto la locandina RipartoDaMe2022.pdf, ma per saperne di più basta contattarci.

Saremo lieti di fare un pezzetto di vita insieme a tutti coloro che vorranno esserci per far parte di questo gruppo: ci ascolteremo, ci supporteremo per condividere e coltivare la Presenza Mentale: "Essere qui tutto il tempo con schiettezza e tenerezza…"C. Trungpa.

Ciao amici runners, buon anno nuovo, speriamo sia veramente un buon anno, ho deciso di riprendere la mia rubrica "corri pensando positivo" segnalandovi questo evento al quale prenderò parte pure io.
Appuntamento per il prossimo 6 gennaio...ops, volevo dire 6 febbraio (il 6 gennaio non avrei potuto partecipare, ero troppo impegnata a consegnare il carbone ai runners discoli) a Castano Primo per l'edizione 2022 della Castano Race 10k, una corsa su strada inserita nel calendario nazionale FIDAL competitiva e non competitiva, ad organizzazione di New Run Team del mio amico nonchè mio coach personale Davide Daccò, su un percorso ad anello con partenza ed arrivo presso il centro sportivo di Castano Primo, zona alto milanese verso aeroporto Malpensa. Queste sono le strade solitamente percorse da altri miei amici, i ciclisti della Settimobike , loro preferiscono la bicicletta alla corsa a piedi, ma va bene ugualmente: fare sport, qualsiasi esso sia, mantiene in forma fisico e mente.

Chissà, lancio un messaggio per loro, magari me li ritrovo lungo il percorso a tifare per me, sicuramente non ci sarà RS a seguirmi in bici, accidenti a lui, è un No-Bike pigrone, al massimo mi seguirà in auto, più comoda.

Tutto ma proprio tutto su questo evento lo trovate a questo link: New Run Team-Castano Race 10K

e nella mia agenda: Castano Race 10K - Rosanna Massari

Volete vedere come è andata l'anno scorso? Ecco il video Castano Race 10K 2021

Sempre in guardia ragazzi e, mi raccomando, pieno rispetto per il regolamento gara e le normative anticovid vigenti, poi un consiglio che mi suggerisce quel filosofo mancato di RS: per mantenere il distanziamento interpersonale basta correre più forte di chi vi sta vicino e staccarlo di ruota, va bene anche il contrario, quando è chi vi sta vicino che vi pianta per strada e se ne va...

Vi aspetto.
La Ros

Ah, carissimo Daccò, guarda che se non vinco con tutta la fatica che mi stai facendo fare con i tuoi programmi, mi do all'ippica....

Chissà quante volte hai pensato di smettere.

E chissà quanti tentativi hai già condotto in autonomia. Per ogni tentativo fallito ti porti a casa delusione, frustrazione, senso di sconfitta e la convinzione che smettere di fumare sia troppo difficile, superiore alle tue capacità, “è più forte di me”...

E’ vero, affrontare la dipendenza da tabacco non è una sfida semplice, ma essere aiutati aumenta le possibilità di raggiungere il tuo obiettivo. Diventare ex-fumatore non è im-possibile!

Nel percorso che ti proponiamo troverai il sostegno motivazionale e psicologico necessario, esercizi cognitivo comportamentali e le pratiche di Mindfulness utili a superare la dipendenza.

Si tratta di un percorso in dieci tappe: dieci incontri da un’ora e mezza in piccolo gruppo, in cui ciascuno avrà la possibilità di esplorare e potenziare le proprie risorse personali.

Il gruppo inoltre contiene in sé fattori terapeutici quali la condivisione della fatica, delle fragilità e dei successi, il sostegno e lo stimolo reciproco che favoriscono l'efficacia della terapia.

Gli incontri settimanali, su piattaforma virtuale, avranno luogo in un contesto non giudicante e nel quale essere protagonisti vuol dire prendersi cura di sé.

Se vuoi saperne di più contattaci!

Dott.ssa  Brunella Ruffa cell: 3286684150

Dott.ssa  Rosanna Massari: rosmassari2@gmail.com

Congratulazioni al rieletto presidente FIDAL Lombardia Gianni Mauri dal gruppo Speaker per lo sport.
Per noi è il nostro fondatore e "maestro" che ci ha trasmesso la passione nel "dar voce" all'evento sportivo.
Speaker di appuntamenti magici come il Golden Gala, ma innumerevoli altre gare nazionali ed internazionali nell'ambito della nostra bella atletica e non.
Molti lo definiscono la "TRECCANI" dell'atletica. Il suo amore e passione per lo sport in generale restano per noi un punto di riferimento stabile.

Un sincero in bocca al lupo!

Gruppo Speaker per lo sport

con il Pres al Campaccio

 

Giovedi 7 gennaio ore 20,30 è iniziato il gruppo on-line: "In equilibrio con il cibo"
Un percorso dedicato alla cura, all'attenzione e alla gentilezza verso la relazione con il cibo.
Partenza con una breve lettura nutriente...
un grazie sentito a chi ha collaborato con noi:
Centro MOM, Roberta Resega e Nicoletta Caputo.

Brue Ross

La vita inizia quando iniziamo a coltivare un giardino.

All’inizio non comprendevo questa frase, questa affermazione… che senso ha coltivare un giardino, e poi che c’entra con la spiritualità il fare “giardinaggio”? Tanti ce ne sono di giardini e spesso non mi sembrano molto spirituali, anzi, a volte anche grezzi.

Beh, non è di un giardino qualsiasi o del giardino di casa che si parla, ma del giardino del nostro Cuore, il giardino pieno dei profumi di mille rose, il giardino dell’Eden…

E come facciamo a coltivare il giardino del nostro Cuore?

Bella domanda, ma prima di tutto dobbiamo trovare la chiave che apre la porta del Cuore, la chiave dell’Amore e solo dopo, una volta entrati, potremo iniziare a togliere i rami secchi e gli sterpi, a far prendere aria ed acqua alla terra, a potare e piantare nuovi fiori profumati, per dare un senso alla nostra Vita, un senso di Bellezza e Beatitudine, per creare dentro noi stessi un luogo Sacro dove poterci “ri-trovare” e “ri-conoscere” quando ritorniamo dalle nostre immersioni nel mondo mondano ed economico di tutti i giorni.

La Vita inizia…e perché, prima? Prima è solo un sopravvivere, un tenersi a galla… dopo, una volta riconosciuto il “Giardino”, allora sì che si inizia a Vivere.